Tardivo versamento IMU

Stemma Comune Serravalle ScriviaSe il versamento dell’Imposta Municipale Propria (IMU) non è avvenuto entro la scadenza prevista dalla legge, il contribuente può versare ugualmente l’imposta dovuta, con l’applicazione di una sanzione ridotta e di interessi moratori,
utilizzando la procedura prevista dal “ravvedimento operoso”.

Il "Ravvedimento Operoso" è regolato dall'articolo 13 del Decreto Legislativo n° 472/97 (come modificato dal D.L. n° 185 del 29/11/2008, pubblicato sulla G.U. n° 280 del 29/11/2008, dall'articolo 1, comma 20, lettera a) Legge n° 220/2010 e dell'articolo 23, comma 31, Legge n° 111/2011) e dalla circolare delle Finanze n° 184/E del 13/07/98.

a) Versamento effettuato entro il quattordicesimo giorno dalla data di scadenza

- Sanzione pari al 0,2% giornaliero per ogni giorno di ritardo ed interessi calcolati a giorni sulla base della percentuale del 2,5% annuo.

b) Versamento effettuato dal quindicesimo giorno dalla normale scadenza ed entro 30 giorni dalla stessa

- Sanzione pari al 3% (1/10 del 30%) ed interessi calcolati a giorni sulla base della percentuale del 2,5% annuo.

c) Versamento effettuato oltre 30 giorni dalla normale scadenza

- Sanzione pari al 3,75% (1/8 del 30%)

Interessi vanno calcolati a giorni sulla base della percentuale del 2,5% annuo.

Oltre il termine di 30 giorni dalla data in cui doveva essere effettuato il versamento, è possibile applicare il ravvedimento se la regolarizzazione degli errori e delle omissioni, anche se incidenti sulla determinazione o sul pagamento del tributo, avviene entro il termine per la presentazione della dichiarazione relativa all'anno nel corso del quale è stata commessa la violazione ovvero, quando non è prevista dichiarazione periodica, entro un anno dall'omissione o dall'errore.

Il personale dell’ Ufficio Tributi è a disposizione per fornire maggiori informazioni in merito all’applicazione dello strumento del “ravvedimento operoso” .